ATTENZIONE!! Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. Clicca sul pulsante arancione per accettare


Premio Cappannini

 Premio "Elena Cappannini"

per una ricerca nell’ambito delle terapie innovative antitumorali

Dal 2010 in memoria di Elena Cappannini la famiglia ha istituito un premio al migliore lavoro a tema pubblicato nell’anno precedente su di una rivista scientifica. I requisiti per partecipare all’assegnazione del premio sono stati stabiliti dal Consiglio Direttivo SIC in accordo con la famiglia.

Per la mamma - Premessa al Premio

Tutti quelli che hanno conosciuto Elena sono stati naturalmente catturati dalla sua forza d’animo, dal suo coraggio e dal suo altruismo.

E’ per questo, che pur non esercitando da anni la sua professione di infermiera, Elena costituiva un punto fermo, un punto di riferimento a cui riferirsi nelle diverse situazioni anche quelle più difficili in cui era richiesto un aiuto materiale o solo un conforto, per molte persone, e questo Elena lo sapeva offrire con fermezza, senza farlo mai pesare e con assoluta serenità, che naturalmente trasferiva agli altri.

Ha sempre creduto che la stessa fermezza, diremo quindi  la stessa efficacia, la stessa serenità si dovesse un giorno, grazie allo studio e alla ricerca, applicare anche alla gestione di patologie gravi quale quella tumorale.

Lo sperava fermamente anche per lei, ma non è stato possibile, ed oggi noi condividendo il suo altruismo, sappiamo che vorrebbe che ciò fosse possibile un giorno per altre persone che soffrono della stessa patologia

Premio per una ricerca nell’ambito delle terapie innovative antitumorali

E’ per questo che oggi nel tuo ricordo, in realtà ogni giorno più vivo nei nostri cuori e con il nostro inconsolabile dolore per la tua mancanza, siamo qui a promuovere un premio per una ricerca innovativa nel campo della cura delle patologie tumorali. L’innovazione va intesa come maggiore specificità e selettività del trattamento nei confronti delle cellule tumorali, ma non verso quelle normali e quindi auspicabile mancanza di effetti secondari.

BANDO 2017

MODULO PARTECIPAZIONE 2017

 

Vincitrice anno 2016

Dr.ssa Arianna Giacomini (Università di Brescia)

Long-Pentraxin 3 Derivative as a Small-Molecule FGF Trap for Cancer Therapy" (Cancer Cell 28, 225-239, 2015)

 

CLICCA QUI per l'elenco storico dei vincitori